Qualcosa: Chiara Gamberale


Qualcosa‘ non è un romanzo, ma una vera e propria favola illustrata. Un libro d’altri tempi, alla maniera de ‘Il Piccolo Principe’: capace di ricordarci i nostri tanti “voglio” e pochi “vorrei”, i tanti “tutto” e “niente”.Chiara Gamberale, con questo nuovo libro, abbandona le atmosfere delle narrativa in senso stretto (indimenticabili i suoi ‘Le luci nelle case degli altri’ e ‘Adesso)  per abbracciare una delle arti più difficili per chiunque si eserciti nella scrittura: quella cioé di comporre una favola, cioè un breve narrazione capace di far comprendere in modo semplice, a un lettore di qualsiasi età, una verità etica e morale.

Il racconto narra le peripezie della Principessa Qualcosa di Troppo che sin dal primo strillo emesso quando nacque, un “Io esisto” capace di mandare in frantumi un lampadario del castello, svela ai suoi genitori e al mondo una pericolosa piega del suo carattere: è esagerata in qualsiasi cosa faccia. Solo un improvviso e inaspettato dolore la porta all’apatia cercando in ogni modo di riempire il “buco al posto del cuore” che la tormenta.

Alla disperata ricerca del suo posto nel mondo, la Principessa Qualcosa di Troppo troverà nel Cavalier Niente, un solitario ragazzino che vive eremita in cima ad una collina godendosi il ‘non-fare’, parte delle risposte che sta cercando, in particolare una fra tutte:

“è il puro fatto di stare al mondo la vera avventura”.

L’autrice romana, abilmente accompagnata nella sua narrazione dalle illustrazioni di Tuono Pettinato, ci ricorda quanto effimero siano i nostri valori e i credo della società moderna. Una società dove si vuole tutto troppo e poi alla fine il rischio é, raggiunto l’obiettivo, non ti rimanga nulla addosso.

Sicuramente il paragone con Il Piccolo Principe potrà far storcere il naso a qualcuno, eppure Qualcosa lo ricorda molto visto che in fin dei conti il rapporto tra i due protagonisti parafrasa, in modo squisitamente non politicamente corretto, la famosa frase scritta da Antoine de Saint-Exupéry “L’essenziale é invisibile agli occhi”.

Voto della redazione: 8

Una delle illustrazioni di Tuono Pettinato

 

 

Annunci