Tag: Usa

Continua a leggere

The Atlantic, gli Stati Uniti hanno bisogno di una nuova politica estera

StrumentiPolitici.it ha recentemente riportato come Williams Burns, ex vicesegretario di Stato americano ed ex ambasciatore in Russia è intervenuto dalle colonne della rivista The Atlantic denunciando come con la presidenza attuale gli USA si sono ridotti alle esibizioni muscolari e all’ignoranza della diplomazia.

Continua a leggere

L’Iran continua a giustiziare sospette fonti della CIA

L’Iran ha giustiziato lunedì un cittadino iraniano che era stato condannato a morte con l’accusa di spionaggio per la Central Intelligence Agency (CIA) e il Mossad, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa Fars.

Continua a leggere

l’Italia, dialogo con la Cina ben avviato, ma viziato dalla sudditanza verso gli USA

Si è celebrato recentemente il 70° anniversario della proclamazione della Repubblica Popolare Cinese. La ricorrenza sta diventando molto sentita anche in Italia dove risiedono 300mila cinesi che hanno tra l’altro avviato 50mila imprese.

Continua a leggere

Mark Zuckerberg pronto per candidarsi a presidente degli Stati Uniti

Se si aveva ancora qualche dubbio sull’intenzione di Mark Zuckerberg di candidarsi alle prossime elezioni per la presidenza degli Stati Uniti d’America, da oggi sono del tutto dissipati. Il patron di Facebook infatti si e’ fermato a sorpresa a mangiare in casa di una famiglia di democratici dell’Ohio che ha votato per Donald Trump per comprendere probabilmente le ragioni del delitto commesso dalla coppia. Chissà se ha portato anche qualche suo analista specializzato nel carpire notizie personali per poi commercializzarle…

Continua a leggere

Ennesima provocazione. Nella notte inizia l’installazione delle batterie antimissile Usa in Corea del Sud

La Corea pare sempre di più un vulcano sul punto di esplodere. Gli ingredienti giusti li stanno mettendo un po’ tutti gli attori in gioco: in particolare gli Stati Uniti che più di altri – vista la loro tendenza a spacciarsi per “salvatori” e “pacificatori” del mondo – avrebbero l’onere di evitare lo scoppio di un olocausto nucleare anche se lontano dai propri confini.