Category: ESTERI

Notizie di politica estera

Continua a leggere

Tre migranti recuperati dalla Guardia Costiera libica trucidati ad al-Khums

L’Europa, e l’Italia in particolare, continuano a finanziare la Guardia Costiera libica, prolungando le sofferenze di migliaia e rendendosi complice della morte di migranti e rifugiati, intrappolati nel Paese nordafricano martoriato da 10 anni di conflitto.

Continua a leggere

In Parlamento UE allo studio sanzioni contro la Germania.

Le Commissioni del Parlamento europeo in Questioni Giuridiche e Affari Costituzionali, si sono riunite congiuntamente per approfondire l’impatto della sentenza della Corte costituzionale tedesca del 5 maggio 2020 che ha decretato l’illegittimità del Piano di acquisti di titoli di debito pubblico (PSPP) da parte della Bce.

Continua a leggere

La Confederazione olandese delle industrie domanda al Consiglio UE di accelerare sul Recovery Fund

La Confederazione olandese delle industrie (VNO-NCW) ha diramato una nota congiunta con Confindustria per lanciare un appello al Consiglio europeo affinché “definisca il nuovo quadro finanziario pluriennale e il recovery plan UE prima della pausa estiva per garantirne l’entrata in vigore non oltre il 1 gennaio 2021“.

Continua a leggere

Libia, immagini satellitari rivelano sistemi di difesa turchi alla base di al-Watiya

Immagini satellitari della base aerea militare di al-Watiya, rilasciate sabato 5 giugno, confermano che la Turchia ha dispiegato moderni sistemi di difesa, compresi 2 MIM-23 Hawk, in violazione dell’embargo sulle armi previsto dalle risoluzioni ONU.

Continua a leggere

L’Azerbaijan dialoga con l’Unione Europea

Come riportato dai media azeri, il 6 luglio si è tenuto un incontro in videoconferenza tra il ministro degli Esteri dell’Azerbaijan Elmar Mammadyarov e il commissario europeo per l’allargamento e la politica di vicinato Olivér Várhelyi. La riunione virtuale è servita a tenere vivo – almeno a livello di principii e con l’obiettivo di arrivare un giorno a un nuovo accordo bilaterale – il dialogo sui punti che premono maggiormente all’Azerbaijan. Elenchiamone alcuni.