Prezzi verdura +37,3% come in gioielleria


Continua la corsa folle dei prezzi della verdura in Italia. A febbraio i rincari hanno segnato un +37,3%. Si tratta dell’incremento più alto mai verificatosi negli ultimi 20 anni e registrato dall’Istat.

Già il mese scorso era stato record, con un +20,4%. Su base mensile l’incremento dei prezzi è pari ad un +12,5%. Questi dati sono alquanto allarmanti visto che ad essi si sommano gli aumenti dei prezzi della frutta fresca (+2,0%) con una crescita sull’anno che si attesta su un +9,4%.

Gli aumenti – che incidono peraltro anche sull’inflazione – sono principalmente causati dall’ondata di maltempo che a gennaio ha provocato ingenti danni nelle campagne per un ammontare di 400 milioni di euro. In realtà pare che non siano gli agricoltori a mettersi in tasca la maggiorazione dei costi. I consumatori subirebbero infatti l’effetto perverso delle speculazioni dove in media i prezzi degli ortaggi triplicano dal campo alla tavola nei passaggi intermedi.

Annunci