L’Italia ha 18 milioni di pensionati. 3,9 hanno natura assistenziale


Ad oggi in Italia i pensionati che percepiscono un assegno dall’Inps sono 18.029.590 per una spesa annua di 197,4 miliardi di euro. A comunicarlo l’Inps nell’Osservatorio Statistico di marzo pubblicato sul sito.

Per 14.114.464 di queste pensioni si parla di natura previdenziale, cioe’ prestazioni che hanno avuto origine a seguito del versamento di contributi previdenziali (vecchiaia, invalidità e superstiti), durante l’attività lavorativa del pensionato. Le restanti, 3.915.126 milioni per l’esattezza, sono costituite dalle prestazioni erogate dalla gestione degli invalidi civili – comprensive delle indennità di accompagnamento – e da quella delle pensioni e assegni sociali, di natura quindi assistenziale, cioe’ prestazioni erogate per sostenere una situazione di invalidita’ congiunta o meno a situazione di reddito basso.

Oltre la meta’ delle pensioni é in carico alle gestioni dei dipendenti privati delle quali quella di maggior rilievo (95,7%) é il Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti che gestisce il 48,6% del complesso delle pensioni erogate e il 61,4% degli importi in pagamento. Le gestioni dei lavoratori autonomi elargiscono il 27,3% delle pensioni per un importo in pagamento del 23,7% mentre le gestioni assistenziali erogano il 21,7% delle prestazioni con un importo in pagamento di poco superiore al 10% del totale.

 

Annunci