Stretta UE sui furbetti dell’elusione fiscale, a novembre arriva la black list


Sono oltre 90 i Paesi che saranno inseriti nella black list dell’Unione Europea che arriverà a novembre nell’ambito del contrasto alla fuga dalle tasse delle società. E’ quanto emerso a margine del convegno sul tema “Le opportunità e i rischi fiscali per le società multinazionali” organizzato a Milano dallo studio Bernoni Grant Thornton.

La fuga dalle tasse delle società provoca mancati incassi per 240 miliardi nel mondo. Nella lista nera saranno inseriti i Paese non cooperativi dal punto di vista fiscale. A luglio è previsto l’arrivo della black list stilata dall’Ocse.

Al momento sono in corso una serie di analisi dei Paesi che saranno inseriti nella lista dell’Ue. Il lavoro sta procedendo nei termini previsti in modo da consentire che la lista sia pronta per novembre.

Annunci